Matrimonio boho chic

Matrimonio boho chic

L’espressione boho-chic è una sincrasi. Nasce dalla contrazione dell’aggettivo bohemien, che significa viaggiatore, unito alla parola chic, elegante. In più, le note sottintese rimandano a uno stile hippy, la celebrazione massima della libertà di essere se stessi.

A voler definire, pertanto, un matrimonio boho-chic si potrebbe dire che questo tipo di “rappresentazione” incarna, mescolandoli con sapienza, tratti distintivi di due modi d’essere, e di pensarsi. Il boho - chic diventa uno stile con cui si declina la propria cerimonia nuziale per sentirsi a proprio agio nell’ambiente che si è creato per quel giorno. È frutto di una scelta attenta ai particolari, all’abito, all’acconciatura. Al menù e alla location.

Il matrimonio boho chic mescola attentamente la spontaneità e l’estro artistico con l’eleganza, in un connubio avvolgente e da sogno.

Una cerimonia boho chic è tremendamente femminile, s’inebria del nitore del bianco e della spontaneità dei fiori di campo. Si attaglia decisamente a una location en plein air, in cui gli allestimenti mantengono una connotazione green.

Il matrimonio boho chic è un’immagine di maestà e bellezza naturale. Suscita meraviglia perché declina la spontaneità elevandola all’eleganza senza tempo: quello che vuoi nel tuo giorno unico e speciale. Predomina, come dicevamo, il bianco; i capelli acconciati di fiori, gli abiti lunghi e morbidi ad accarezzare la figura. Gli spazi sono aperti e agghindati di veli, mossi dalla brezza lieve che prelude all’estate.

Ecco, nello specifico, quale forma assumono i protagonisti principali di un matrimonio boho chic degno di questo nome:

L’abito della sposa

È la prima espressione che impari a congiurare quando hai deciso di sposarti .. è l’abito che hai sognato…che quando indosserai, saprai che è tuo…l’abito della sposa boho chic è leggero, impalpabile, dalle linee essenziali fatto di tessuti naturali e ricercati nella loro semplicità. Quindi, largo a sete, pizzi e chiffon. I tacchi cedono il posto a scarpine flat … nella location, poi, la sposa potrà indossare solo i suoi piedi nudi.

Il bouquet

Preferibilmente, la sposa boho chic si adorna di un bouquet di fiori di campo, poveri, che hanno i colori della natura.

Il bouquet può essere composto, inoltre, da peonie, campanule, delphinium, alchemilla, roselline, veronica, usando, nella fase della composizione, rametti di verde, flessibili e teneri.

Il trucco e l’acconciatura

Trucco e parrucco …croce e delizia di ogni sposa che si rispetti … ma quella boho chic ha una marcia in più….Nessuna acconciatura, come fosse un impalcatura sulla testa ... i capelli sono morbidi, fluidi nel movimento. Tenuti sciolti, o scostati di lato, una coroncina adorna il capo della sposa boho chic.

I fiori? Naturalmente di campo. O en pendant con il bouquet.

Quanto al trucco…il must è la naturalezza, come in un effetto nude … il trucco della sposa boho chic dosa con eleganza le varie gradazioni del beige, del rosa e del marrone.

La location e gli allestimenti

La naturalezza, la libertà che questa cerimonia celebra non può essere ingabbiata, quindi, sì a spazi aperti, en plein air, …sulla riva di un lago .. su di una spiaggia…in un parco lussureggiante….i tavoli di legno o in ferro battuto bianco. I tovaglioli di lino adagiati mollemente e dondolanti sull’asse del tavolo di legno. Le tovaglie di lino grezzo, bianche o in tonalità pastello. Candelieri di vetro che tintinnano al vento. Gazebi intrecciati, di ferro battuto bianco, che esaltano il tavolo degli sposi….

I tavoli avranno decori floreali campestri. Su intrecci di arbusti flessibili, candele bianche o dai toni pastello faranno riverberare la loro luce tenue.

All’arrivo degli sposi, le flower girl, piccole damigelle dai tre agli otto anni, spargeranno petali di fiori lungo il passaggio, fino a raggiungere il tavolo che gli è stato dedicato.

Il menù

Il matrimonio boho chic è strettamente legato all’eco-sostenibiltà. Il menù predilige materie di prima qualità, facilmente reperibili, possibilmente a chilometro zero. Si può declinare la tendenza boho chic abbinandola anche ad un menù basato sul raccolto del giorno, con tocchi vegani. Il tutto allestito in modo poco artificioso, ma di deciso impatto visivo. Una sinfonia di colori.

I cadeaux per gli invitati

Cosa ci sarebbe di meglio, per coniugare i tratti tipici del matrimonio boho chic, che regalare un cadeau in grado di coniugare eleganza preziosa e natura? Perché non immaginare un diffusore di essenze floreali  racchiuso in una boule di cristallo? Oppure, per sottolineare il tema in modo ancora più netto, un’idea originale è costituita da vasetti di confetture di frutta, o colmi d’olio, impreziositi dalla lievità del pizzo, nel confezionamento. Ultimo, ma non meno importante: delle candele in un vasetto di ceramiche che reca una scritta motivazionale.

Le performance artistiche

Lo stile boho chic si distingue per l’abbinamento di spontaneità ed eleganza… le performance artistiche musicali, dal vivo, prediligeranno il violoncello ….ma potrà riprodursi la colonna sonora del film preferito dagli sposi e, d’un tratto, potranno spuntare giocolieri, vesti di bianco, che ne cadenzeranno il ritmo.